Ogni anno vengono proposte ai bambini diverse ATTIVITÀ PROGETTUALI da svolgere durante l’annualità. Qui di seguito verranno brevemente descritte.

Linguaggio in attività

I primi anni di vita sono fondamentali per l’apprendimento delle lingue. Vivendo in una realtà bilingue abbiamo deciso di intervenire con un progetto che permetta ai bambini di familiarizzare con la lingua francese tramite il gioco. Per il bambino è importante in primo luogo l’ascolto. È grazie all’ascolto che egli può elaborare le informazioni per poi riprodurre, in un secondo momento, ciò che ha sentito. Il nostro obiettivo principale è offrire un approccio positivo alla lingua francese che consenta, anche pensando alla futura carriera scolastica dei bambini, di ottenere risultati migliori.


Esplorazione del territorio

Il territorio valdostano è molto vario e ricco di stimoli. Tramite le frequenti passeggiate cerchiamo di stimolare e accompagnare i bambini alla scoperta del mondo, della natura e delle stagioni (raccolta di foglie/castagne; partecipazione alla giornata degli alberi, giochi con la neve, gite con le famiglie …).


Biblioteca per bambini e genitori:

È attivo un servizio di prestito libri per promuovere la lettura in famiglia. Sia i bambini, sia i genitori possono portare a casa i libri che preferiscono. Questo è anche un modo tramite il quale le mamme e i papà possono trovare risposta ai propri dubbi e alle proprie incertezze. Inoltre è attiva una proficua collaborazione con le biblioteche comunali che ci permette di accompagnare i bambini in biblioteca per fare delle attività di animazione alla lettura.


Festa della famiglia- progetti per la famiglia

In occasione delle feste del papà, della mamma e dei nonni vengono aperte le porte del nido permettendo ai familiari di passare una mattinata insieme ai bambini al nido. In questo modo essi possono vedere con i loro occhi come si svolge la mattinata e quali attività fanno i bambini, condividendo con loro un pezzo importante della loro vita quotidiana.


Progetti di continuità

Ogni anno le educatrici del nido collaborano con le insegnanti della scuola dell’infanzia per lo svolgimento di attività in comune che agevolano il passaggio di grado.


Progetto Acquaticità

Il contatto con l’acqua ha nei bambini un effetto positivo sia da un punto di vista fisico che relazionale. L’attività in acqua facilita l’acquisizione di un modello psicomotorio non violento, non aggressivo. La presenza in acqua di un genitore offre la possibilità al bambino di fare un’esperienza di gioco con lui in un ambiente nuovo e stimolante. La piscina diventa uno strumento per rafforzare il legame genitore/bambino.